lunedì 24 settembre 2018
Home » Notizie economiche » Istat: Pil 2018 su dell’1,4% ma non il lavoro
Istat: Pil 2018 su dell’1,4% ma non il lavoro
istat

Istat: Pil 2018 su dell’1,4% ma non il lavoro

Istat: Pil 2018 su dell’1,4% ma non il lavoro

PIL: LE STIME DELL’ISTAT

Sarebbe una buona notizia, se le incertezze politiche non ne stemperassero la portata. L’Istat, infatti, conferma le previsioni e per il 2018 stima una crescita del Pil italiano dell’1,4%, dopo l’1,5% del 2017.
Il dato è contenuto nel report sulle prospettive dell’economia nazionale, in cui si legge però che il quadro attuale presenta «alcuni rischi al ribasso » su commercio internazionale e prezzi del petrolio. Insomma, se mutasse troppo la situazione globale l’Italia potrebbe pagarne le conseguenze, anche perché non tutti leggono come sufficientemente positiva la stima dell’1,4%.
Per esempio i sindacati, a cominciare dal segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo: «La crescita resta insufficiente: non si può ancora parlare di una crescita strutturale».

Nel 2018 il Pil su dell’1,4%: «È ancora troppo poco»

O il collega della Cgil Riccardo Sanna che si occupa di politiche di sviluppo: «Poco rosee prospettive per il nostro Paese nel 2018 in mancanza di investimenti e senza un intervento per la creazione di buona occupazione».

Istat: compravendit CASE A +4,9%

Eppure ci sarebbe anche un altro segno in più a dare ottimismo, quello delle compravendite di case su del 4,9% nel 2017, con ulteriori incrementi previsti per il 2018 dal Rapporto immobiliare stilato da Agenzia delle Entrate e Abi. Se non fosse che anche qui c’è un “ma” di troppo: nel 2016 la crescita era stata del 16,8%. «I dati dimostrano che il mercato delle abitazioni è ancora in estrema difficoltà» chiosa Confedilizia. Il Pil cresce ma non il lavoro

Voto
Ti è stato utile?
[Media: 0]

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Trading online: guida al trading, consigli utili e corsi gratis per guadagnare con il trading online

Copyright © 2013 - 2018
Riproduzione Vietata faretradingonline.eu - Sito / blog dedicato al trading online