domenica 25 Agosto 2019
Home » Glossary Item » Teoria delle onde di Elliott

Teoria delle onde di Elliott

Teoria delle onde di Elliott

Questa teoria prende il nome da Ralph Nelson Elliott. Ispirato dalla teoria di Dow, Elliott ha concluso che le oscillazioni del mercato azionario possono essere previste tramite l’osservazione e l’identificazione di un modello ripetitivo di movimenti a onda.

Elliott riteneva inoltre che tutte le attività umane, e non solo il mercato azionario, venissero influenzate da queste serie di onde identificabili. La forza soggiacente alla teoria delle onde di Elliot è quella crescita e rottura.

Il concetto basilare è il seguente: all’azione segue una reazione. Sono presenti 5 onde in direzione del trend principale, seguite da 3 onde correttive (5-3 movimenti). Un movimento 5-3 forma un ciclo. Tale movimento 5-3 forma due suddivisioni della seguente onda 5-3 superiore.

Il modello soggiacente 5-3 resta costante sebbene l’intervallo temporale di ogni modello possa variare.

Lo svantaggio della teoria delle onde di Elliott risiede nel fatto che il valore da prevedere dipende da un conteggio preciso delle onde. La determinazione del punto di inizio di un’onda e di fine di un’altra è estremamente soggettiva.

Vedi Glossario Finanziario

Voto
Ti è stato utile?
[Media: 0]

Trading online: guida al trading, consigli utili e corsi gratis per guadagnare con il trading online

Copyright © 2013 - 2019
Riproduzione Vietata faretradingonline.eu - Sito / blog dedicato al trading online