giovedì 13 luglio 2017
Home » Obbligazioni » Titoli obbligazionari in forte gain nel portafoglio: vendere o tenere?
Titoli obbligazionari in forte gain nel portafoglio: vendere o tenere?

Titoli obbligazionari in forte gain nel portafoglio: vendere o tenere?

Titoli obbligazionari in forte gain nel portafoglio: vendere o tenere?

In tanti ci scrivono e chiedono consiglio sul seguente argomento…cerchiamo di dare una risposta. La richiesta è per lo più la seguente: Conseguentemente al restringimento dello spread, i titoli obbligazionari negli ultimi mesi negli ultimi mesi sono saliti tantissimo, creando nel portafoglio dei possessori di tali titoli dei gain (virtuali) molto consistenti. Anche in considerazione della difficoltà che si trovano in questa fase nel trovare una nuova collocazione (con decente remunerazione) ai capitali liquidi, cosa conviene fare? Vendere ed incassare il gain, oppure tenere e continuare a cedolare?

Cerchiamo di dare una risposta…

Più cautela sul medio termine

Dopo l’ultima riunione della Bce il mercato obbligazionario ha perso la “price action” rialzista.

I money manager hanno iniziato a distinguere gli effetti di un credit easing, dal quantitative easing classico.

Draghi non smette d’ammiccare il mercato su un ipotetico utilizzo di nuovi strumenti non convenzionali, ma è sempre più chiaro che la Bce non può, senza infrangere il trattato di Maastricht, acquistare titoli di Stato dei Paesi del Sud Europa e redistribuire il debito sui Paesi più virtuosi.

Questa volta la Bundesbank non può essere messa in minoranza.

Senza l’apporto non convenzionale della Fed e della Bce il mercato obbligazionario è costretto a inglobare nei prezzi le variabili macro e le manovre future dei tassi centrali.

Se sul breve prevale un sentiment cautamente positivo sul medio periodo i desk si preparano a un’inversione di tendenza dei tassi centrali a dei rendimenti del bond.

Questo comporta che sui movimenti verso l’alto dei bond ci si debba a spettare delle vendite che dovrebbero aumentare man mano che ci si avvicina a fine anno.

Gli ultimi tre mesi dell’anno saranno improntati a una grande prudenza.

Una fase prolungata di distribuzione sugli asset obbligazionari a tasso fisso potrebbe essere già iniziata.

In quanto allo spread BTp-Bund a breve è previsto un ulteriore restringimento verso quota 100-120, ma la sua stabilità dipenderà dalla tenuta del governo.

Il Bund trova a quota 150, circa l’1%, una prima zona di vendita.

Voto
Ti è stato utile?
[Media: 0]
Titoli obbligazionari in forte gain nel portafoglio: vendere o tenere? In tanti ci scrivono e chiedono consiglio sul seguente argomento...cerchiamo di dare una risposta. La richiesta è per lo più la seguente: Conseguentemente al restringimento dello spread, i titoli obbligazionari negli ultimi mesi negli ultimi mesi sono saliti tantissimo, creando nel portafoglio dei possessori di tali titoli dei gain (virtuali) molto consistenti. Anche in considerazione della difficoltà che si trovano in questa fase nel trovare una nuova collocazione (con decente remunerazione) ai capitali liquidi, cosa conviene fare? Vendere ed incassare il gain, oppure tenere e continuare a cedolare? Cerchiamo di…

Valutazione

Voto medio

Voto articolo

Trovi l'articolo utile? Dai un voto, grazie!!!

Voto utenti: Nessun voto, puoi essere il primo
100

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Trading online: guida al trading, consigli utili e corsi gratis per guadagnare con il trading online

Copyright © 2013 - 2017
Riproduzione Vietata faretradingonline.eu - Sito / blog dedicato al trading online

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com