venerdì 9 giugno 2017
Home » Notizie economiche » Pil cresce oltre le attese, Padoan chiede sconto all’Ue
Pil cresce oltre le attese, Padoan chiede sconto all’Ue
Pier Carlo Padoan, Ministro dell'economia e delle finanze italiano

Pil cresce oltre le attese, Padoan chiede sconto all’Ue

Pil cresce oltre le attese, Padoan chiede sconto all’Ue

Il dato sulla crescita del Pil dell’Italia nel primo trimestre del 2017 (+0,4% sui tre mesi precedenti, con una previsione di +1,2% sull’anno) dimostra che «la crescita è più vigorosa di quanto a volte si voglia dire» e «ci sono forze sottostanti dell’economia che danno buone speranze di uscire definitivamente dalla fase negativa e avere crescita più sostenuta nel breve e medio termine». È il commento soddisfatto di Pier Carlo Padoan, ieri a Bruxelles.

«Fatemi dire due parole su una giornata positiva per l’economia italiana», aveva premesso, citando le stime per la crescita del Pil da parte di Istat. Intanto il ministro dell’Economia ha anche chiesto alla Commissione europea uno «sconto» di 9 miliardi sulle misure da adottare con la prossima legge di bilancio. Il «bonus» permetterebbe di mettere in campo un aggiustamento strutturale – calcolato al netto del ciclo e delle varie una tantum – pari allo 0,3%.

La richiesta avrebbe avuto un’accoglienza favorevole a Bruxelles. In una lettera inviata al vicepresidente della Commissione Ue, Valdis Dombrovskis, e al commissario Pierre Moscovici, il Tesoro comunica che è questa «la portata dell’aggiustamento ritenuta adeguata allo stato delle finanze pubbliche del nostro Paese, anche alla luce dello sforzo di riforma che prosegue ininterrotto da alcuni anni».

Se Bruxelles accogliesse la richiesta italiana, grazie allo sconto pari allo 0,5% del Pil, sarebbero sufficienti 67 miliardi per scongiurare l’aumento dell’Iva e delle accise.

Voto
Ti è stato utile?
[Media: 0]

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Trading online: guida al trading, consigli utili e corsi gratis per guadagnare con il trading online

Copyright © 2013 - 2017
Riproduzione Vietata faretradingonline.eu - Sito / blog dedicato al trading online