giovedì 13 luglio 2017
Home » Notizie economiche » Petrolio sotto i 30 dollari: minimo dal dicembre 2003
Petrolio sotto i 30 dollari: minimo dal dicembre 2003
Petrolio sotto i 30 dollari: minimo dal dicembre 2003

Petrolio sotto i 30 dollari: minimo dal dicembre 2003

Petrolio sotto la soglia dei 30 dollari: minimo dal dicembre 2003

PIAZZA AFFARI CHIUDE IN RIALZO DOPO TRE CALI

Il petrolio sfonda la soglia dei 30 dollari e tocca nuovi minimi dal dicembre 2003. In questo momento il titolo sta rimbalzando, ed è arrivato a toccare quota 31 dollari al barile.
Il tutto dopo una giornata di forti cali, in cui ha lasciato sul terreno oltre il 4%: a tenere sotto pressione il greggio sono le cattive notizie provenienti dai mercati cinesi. Dall’inizio dell’anno il petrolio ha perso il 17%.
Buone notizie, intanto, dalle Borse: dopo tre sedute in calo, Milano chiude in rialzo dell’1,08%, grazie al recupero del lusso, dei big industriali e di molti bancari, anche se, da inizio anno, il rosso resta pesante, al 6,7%.
Wall Street ha chiuso in rialzo: il Dow Jones ha guadagnato lo 0,72% a 16,516,22 punti; il Nasdaq è cresciuto dell’1,03 a quota 4.685,92.
Tornando all’Italia, arriva l’allarme di Unimpresa: oltre 9,5 milioni di nostri concittadini sono a rischio povertà. dato in aumento rispetto a un anno fa (+3,1%).

Il petrolio scende sotto i 30 dollari: nuovo minimo dal dicembre 2003

Il petrolio sfonda la soglia dei 30 dollari e tocca nuovi minimi dal dicembre 2003. Il tutto dopo una giornata di forti cali, in cui ha lasciato sul terreno oltre il 4%: a tenere sotto pressione il greggio sono le cattive notizie provenienti dai mercati cinesi. Dall’inizio dell’anno il petrolio ha perso il 17%.

Buone notizie, intanto, dalle Borse: dopo tre sedute in calo, Milano chiude in rialzo dell’1,08%, grazie al recupero del lusso, dei big industriali e di molti bancari, anche se, da inizio anno, il rosso resta pesante, al 6,7%.

Wall Street ha chiuso in rialzo: il Dow Jones ha guadagnato lo 0,72% a 16,516,22 punti; il Nasdaq è cresciuto dell’1,03 a quota 4.685,92. Tornando all’Italia, arriva l’allarme di Unimpresa: oltre 9,5 milioni di nostri concittadini sono a rischio povertà. dato in aumento rispetto a un anno fa (+3,1%).

Voto
Ti è stato utile?
[Media: 0]

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Trading online: guida al trading, consigli utili e corsi gratis per guadagnare con il trading online

Copyright © 2013 - 2017
Riproduzione Vietata faretradingonline.eu - Sito / blog dedicato al trading online

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com