venerdì 14 luglio 2017
Home » Notizie economiche » Partito il Q E: la Bce acquista titoli italiani per 150 miliardi
Partito il Q E: la Bce acquista titoli italiani per 150 miliardi

Partito il Q E: la Bce acquista titoli italiani per 150 miliardi

Partito il Q E: la Bce acquista titoli italiani per 150 miliardi

Al via il piano Draghi. Frenano le Borse, solo Milano ai massimi da quattro anni

È partito ufficialmente il piano Quantitative Easing voluto dalla Banca centrale europea di Mario Draghi.

Francoforte ha iniziato ieri a rastrellare titoli di Stato, partendo dalla Germania, passando dalla Francia, fino ad arrivare in Italia (mentre per quelli greci dovrà attendere l’accordo). Continuerà a farlo al ritmo di 60 miliardi di euro al mese almeno fino a settembre 2016 per far risalire l’inflazione nell’Eurozona al 2%.

Per l’Italia, l’attuazione del piano si tradurrà in acquisti di titoli per 150 miliardi di euro: di questi 130 miliardi arriveranno direttamente da Bankitalia e gli altri 20 dalla Bce.

Nell’operazione saranno inclusi anche Abs e covered bonds. Mario Draghi ha comunque sempre avvertito dell’esistenza di rischi, a partire dalle mancate riforme da parte dei diversi governi coinvolti. Come dire, la Bce ce la metterà tutta ma da sola non può bastare, ognuno dovrà metterci del suo.

Da qui le proteste arrivate anche ieri dal M5S: «Il Quantitative Easing non fa altro che mantenere in vita un morto che cammina: l’euro. Draghi — ha detto il capogruppo al Senato Andrea Cioffi — prosegue sulla via della liquidità alle banche, quando servirebbero investimenti nell’economia reale. La manovra non solo non raggiungerà gli obiettivi dichiarati, ma rischia di rappresentare per l’Italia una vera fregatura, visto che la Banca d’Italia su mandato della Bce potrà comprare titoli di stato italiani anche dalle banche estere».

Intanto la reazione delle Borse europee all’avvio del QE è stata piuttosto cauta, complici anche le nuove tensioni tra Bruxelles e Atene.

Londra, Parigi e Madrid hanno chiuso in calo di mezzo punto e Francoforte e Milano sopra la parità. In particolare Piazza Affari ha concluso la giornata in rialzo, con il Ftse Mib che tocca la soglia dei 22.564 punti, ai Mario Draghi, presidente Bce massimi da quattro anni.

Voto
Ti è stato utile?
[Media: 0]

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Trading online: guida al trading, consigli utili e corsi gratis per guadagnare con il trading online

Copyright © 2013 - 2017
Riproduzione Vietata faretradingonline.eu - Sito / blog dedicato al trading online

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com