lunedì 10 luglio 2017
Home » Notizie economiche » Misure a favore dei risparmiatori vittime decreto salva banche
Misure a favore dei risparmiatori vittime decreto salva banche
Misure a favore dei risparmiatori vittime decreto salva banche

Misure a favore dei risparmiatori vittime decreto salva banche

Misure a favore dei risparmiatori vittime decreto salva banche

Il ministro studia interventi a favore degli obbligazionisti più deboli dei quattro istituti falliti e poi salvati dal decreto salva banche.

Il governo sta studiando misure a favore dei risparmiatori più deboli coinvolti nel salvataggio di quattro banche (Banca Marche, CariFerrara, Banca Etruria e CariChieti).
Lo ha detto ieri il ministro dell’Economia Pier Carlo Padoan.

«Si tratta di misure di tipo umanitario che vanno incontro alle necessità delle fasce più deboli dei risparmiatori coinvolti nella risoluzione ».
Secondo il ministro, questo tipo di misura non rientrerebbe nelle norme Ue sugli aiuti di Stato.

L’Europa, ha spiegato ancora Padoan, «potrebbe avere delle obiezioni se questa misura fosse considerata parte della operazione di risoluzione ma non lo è, sono due cose separate». Sul tema è intervenuto anche Francesco Boccia, presidente della commissione Bilancio della Camera: «È necessario lavorare su un meccanismo per tutelare gli obbligazionisti» che dopo il decreto salva banche, hanno visto andare in fumo i loro risparmi. Il dibattito politico continua.

Il presidente della Fondazione Carife, Riccardo Maiarelli si era già lanciato all’attacco, in una lunga lettera aperta al presidente del Consiglio accusando il Governo di non aver «la schiena più dritta, il necessario coraggio» e richiamando «il doveroso rispetto nei confronti di azionisti e obbligazionisti vittime del salva banche».

Intanto la commissione affari economici e monetari del Parlamento Europeo ha approvato un emendamento presentato dall’europarlamentare Pd Renato Soru al documento di valutazione del rapporto della Commissione europea sulla politica di concorrenza riconoscendo le «le disparità significative emerse tra gli Stati membri nell’uso degli aiuti di Stato nel settore finanziario».

Voto
Ti è stato utile?
[Media: 0]

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Trading online: guida al trading, consigli utili e corsi gratis per guadagnare con il trading online

Copyright © 2013 - 2017
Riproduzione Vietata faretradingonline.eu - Sito / blog dedicato al trading online