martedì 11 luglio 2017
Home » Notizie economiche » Legge di Stabilità: Posta la fiducia sul maxi-emendamento
Legge di Stabilità: Posta la fiducia sul maxi-emendamento

Legge di Stabilità: Posta la fiducia sul maxi-emendamento

Legge di Stabilità: Posta la fiducia sul maxi-emendamento

Il Senato ieri si preparava al voto di fiducia, annunciato ieri tra le proteste dal ministro dei Rapporti con il Parlamento Maria Elena Boschi, sulla Legge di Stabilità.

Una decisione arrivata al termine di una giornata di rinvii e fortissime tensioni in Aula.

Tra le novità più importanti del discusso maxiemendamento la sospensione dell’aumento della Tasi, la nascita del Registro dei donatori che rende possibile anche in Italia la fecondazione eterologa, la riduzione delle partecipate locali «composte da soli amministratori », il credito d’imposta Irap per gli autonomi, il congelamento del canone Rai nel 2015, il fondo di garanzia per le imprese fino a 499 dipendenti, una nuova soglia per il regime dei minimi, nuovi bonus per i fondi pensione e per le casse di previdenza da utilizzare per gli investimenti, la sanatoria per i centri scommesse non autorizzati, l’aumento dell’Iva sul pellet, l’arrivo di un miliardo in due anni per il fondo per la cura dell’epatite C con il nuovo superfarmaco e nuovi fondi anche per le bonifiche dell’amianto.

Una curiosità: viene recuperata la norma che salva le armi da usare «in scena», vale a dire nelle produzioni cinematografiche.
Si potrà dunque girare a Roma il nuovo 007.

Ma le maggiori tensioni, come si diceva, riguardano i tagli delle Province: secondo i sindacati, si rischiano esuberi per 20 mila lavoratori a tempo indeterminato.

Il governo parla di «posti mantenuti per due anni e mobilità solo dal 2017», Delrio sottolinea che «nessuno perderà il lavoro», ma le occupazioni sono già in atto in diverse città.

Sulla Legge di Stabilità ieri è intervenuto anche Renzi, che ha pure annunciato un consiglio dei ministri per il 24 dicembre: «Gli 80 euro non bastano?
Lo so.

Ridurre le tasse non basta?

Lo so, ma è un primo passo.

Intervenire perché la Legge di Stabilità non sia quel monstrum di norme con magari le varie leggi marchetta alla fine? Stiamo cercando di farlo.
Non siamo perfetti. Ma cerchiamo di fare le cose».

Voto
Ti è stato utile?
[Media: 0]

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Trading online: guida al trading, consigli utili e corsi gratis per guadagnare con il trading online

Copyright © 2013 - 2017
Riproduzione Vietata faretradingonline.eu - Sito / blog dedicato al trading online