giovedì 13 luglio 2017
Home » Notizie economiche » Italia dopo la crisi: investimenti esteri crollati del 58%
Italia dopo la crisi: investimenti esteri crollati del 58%

Italia dopo la crisi: investimenti esteri crollati del 58%

Italia dopo la crisi: investimenti esteri crollati del 58%

Diminuisce il lavoro nero

Corruzione, scandali politici e burocrazia sono alla base del crollo degli investimenti esteri registrato dal Censis: dall’inizio della crisi, 2007, sono scesi del 58%, arrivando nel 2013 a soli 12,4 miliardi di euro a causa di quello che viene definito «deficit reputazionale».

Le difficoltà economiche del Paese crisi hanno colpito anche il lavoro nero, messo in crisi dal “fai da te”: secondo la Cgia di Mestre, i posti di lavoro irregolari persi tra il 2007 e il 2012 ammontano a oltre 106.000.

Voto
Ti è stato utile?
[Media: 0]
Italia dopo la crisi: investimenti esteri crollati del 58% Diminuisce il lavoro nero Corruzione, scandali politici e burocrazia sono alla base del crollo degli investimenti esteri registrato dal Censis: dall’inizio della crisi, 2007, sono scesi del 58%, arrivando nel 2013 a soli 12,4 miliardi di euro a causa di quello che viene definito «deficit reputazionale». Le difficoltà economiche del Paese crisi hanno colpito anche il lavoro nero, messo in crisi dal “fai da te”: secondo la Cgia di Mestre, i posti di lavoro irregolari persi tra il 2007 e il 2012 ammontano a oltre 106.000.

Valutazione

Importanza

Voto articolo

Trovi la news utile? Dai un voto, grazie!!!

Voto utenti: Nessun voto, puoi essere il primo
93

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Trading online: guida al trading, consigli utili e corsi gratis per guadagnare con il trading online

Copyright © 2013 - 2017
Riproduzione Vietata faretradingonline.eu - Sito / blog dedicato al trading online

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com