lunedì 10 luglio 2017
Home » Notizie economiche » Istat inserisce nuovi beni, come cambia il paniere?
Istat inserisce nuovi beni, come cambia il paniere?

Istat inserisce nuovi beni, come cambia il paniere?

Istat inserisce nuovi beni, come cambia il paniere?

Dalla dieta vegana agli smartwatch, come cambia il nostro paniere.

L’Istat inserisce nuovi beni e servizi in linea con gli interessi degli italiani, intanto inflazione in aumento dello 0,2%

Torna a salire l’inflazione anche in Italia.
Dopo il -0,1% registrato per l’intero 2016, secondo le stime preliminari dell’Istat, a gennaio l’inflazione registra un aumento dello 0,2% mensile e dello 0,9% annuale.
Si tratta dei migliori dati dal 2013.
Sono però numeri da maneggiare con cautela, perché i consumi di massa non sono ripartiti.
E intanto cambia il paniere dei beni e servizi sul quale viene calcolata proprio l’inflazione.

C’è la cucina vegetariana e quella vegana, ci sono i frullati salutisti.
Ma anche le asciugatrici, le birre artigianali e la nuova ondata hi-tech: smartwatch, orologi per il fitness e action camera.
Sono le nuove tendenze di consumo degli italiani che l’Istat ha fotografato nel nuovo paniere per il calcolo dell’inflazione, in base alle nuove abitudini di spesa e dei cambiamenti culturali del Paese.
Nell’elenco dei prodotti utilizzati ogni mese per calcolare l’andamento dei prezzi, entrano 12 nuovi beni: i preparati di carne da cuocere, i preparati vegetariani e/o vegani, i centrifugati di frutta e/o verdura al bar, la birra artigianale, gli smartwatch, i dispositivi da polso per attività sportive (gli orologi che permettono di misurare passi, pulsazioni, attività giornaliere e stati del sonno), le soundbar (barre amplificatrici di suoni), le cartucce a getto d’inchiostro, le asciugatrici, le centri fughe, i servizi assicurativi connessi all’abitazione e le «action camera».

Le telecamere da fissare sul manubrio delle bici, sui caschi, sulle moto, diffusissime tra chi pratica sport non solo estremi, sostituiscono le videocamere tradizionali, che, cadute in disuso anche per l’utilizzo massiccio degli smartphone, escono dal paniere Istat.
La lista dimostra come gli italiani siano sempre centripiù attenti al benessere fisico, all’alimentazione e allo sport, con un occhio alle ultime «tendenze » su tecnologia e cibo.
Di adeguamenti «non particolarmente rilevanti, che non risolvono le nostre perplessità sui parametri adottati» parlano Federconsumatori e Adusbef.
Mentre per il Codacons, su posizioni diverse, «le modifiche rispettano i cambiamenti delle abitudini degli italiani».

Voto
Ti è stato utile?
[Media: 0]

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Trading online: guida al trading, consigli utili e corsi gratis per guadagnare con il trading online

Copyright © 2013 - 2017
Riproduzione Vietata faretradingonline.eu - Sito / blog dedicato al trading online