giovedì 13 luglio 2017
Home » Notizie economiche » Frizioni fra la Commissione Ue e il governo italiano
Frizioni fra la Commissione Ue e il governo italiano
Frizioni fra la Commissione Ue e il governo italiano

Frizioni fra la Commissione Ue e il governo italiano

Frizioni fra la Commissione Ue e il governo italiano

CONTINUA LA LITE CON BRUXELLES

L’Ue critica ancora l’Italia «Mancano interlocutori» Gentiloni: «C’è il governo»

Ci sono ancora frizioni fra la Commissione Ue e il governo italiano nonostante gli appelli al buonsenso lanciati dal ministro Paolo Gentiloni, al suo arrivo al Consiglio degli Affari Esteri, e le rassicurazioni dell’Alto rappresentante per la politica estera Ue Federica Mogherini che ha ricordato quanto «siano dalla stessa parte Italia ed Europa su temi quali economia e migranti».

Secondo alcuni fonti diplomatiche i malumori di Bruxelles nei confronti di Roma, culminati nello sfogo di venerdì del presidente Jean-Claude Juncker, nascono dall’assenza di «interlocutori chiari» nel governo italiano per affrontare i diversi dossier. Una critica a cui ha risposto lo stesso Gentiloni: «Polemiche inutili, abbiamo un ministro degli Esteri, degli Interni, dell’Economia », ha detto.

Il sottosegretario agli Affari europei, Sandro Gozi, ha poi osservato che le dichiarazioni Ue «sono inusuali» e che per l’Italia i problemi «si risolvono con la politica».

Voto
Ti è stato utile?
[Media: 0]

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Trading online: guida al trading, consigli utili e corsi gratis per guadagnare con il trading online

Copyright © 2013 - 2017
Riproduzione Vietata faretradingonline.eu - Sito / blog dedicato al trading online

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com