mercoledì 12 luglio 2017
Home » Notizie economiche » Fondo di solidarietà per vittime decreto Salva Banche
Fondo di solidarietà per vittime decreto Salva Banche
Fondo di solidarietà per vittime decreto Salva Banche

Fondo di solidarietà per vittime decreto Salva Banche

Fondo di solidarietà per vittime decreto Salva Banche

Risparmi in fumo, arriva il fondo dei risarcimenti.

Arriva la “scialuppa” di salvataggio del governo per i tanti correntisti che si sono visti volatilizzare i loro risparmi (investiti in obbligazioni sub) dopo che è stato emanato il decreto Salva Banche.
Un fondo di solidarietà da 100 milioni, alimentato con le stesse risorse di tutela dei correntisti, servirà anche ai rimborsi per i mini-investitori rimasti intrappolati nelle obbligazioni subordinate di Banca Etruria, Banche Marche, Carife e CariChieti. Ma i criteri e le modalità – che prevedono anche arbitrati – non sono ancora stati fissati.

Di certo da Palazzo Chigi hanno fatto sapere che per gli arbitrati non sarà scelta la Consob, cioè una delle due authority – l’altra è Bankitalia – al centro delle polemiche per la vigilanza. «Sarebbe incoerente che un “player” della vicenda possa ergersi a giudice per dirimere la controversia», fanno sapere dal governo.

Risarcimenti vittime del salva banche: deciderà un arbitrato

Ma le polemiche politiche non si placano. Con l’M5S molto critico con il «governo dalla parte delle banche».

Il confronto si scalda anche sulle soluzioni scelte e sul ruolo delle autorità di vigilanza.
La scelta del governo piace alle banche.
Il presidente dell’Abi, Antonio Patuelli – che chiede di non delegittimare Bankitalia definisce «costruttivo» – ma anche «di legalità e celere» il metodo scelto.

Non la pensano così le «vittime» del salvabanche.
Definiscono la proposta concordata con l’Ue «irricevibile e irrispettosa».
Il nuovo fondo di solidarietà, comunque, non userà risorse pubbliche, ma i soldi del Fondo unico di garanzia dei depositi, alimentato dalle banche.

L’Adusbef invece chiede al governo un segno di discontinuità, con azioni di responsabilità su chi non ha vigilato e il Codacons pensa ad un ricorso al Tar contro l’ipotesi di arbitrati.

Voto
Ti è stato utile?
[Media: 0]

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Trading online: guida al trading, consigli utili e corsi gratis per guadagnare con il trading online

Copyright © 2013 - 2017
Riproduzione Vietata faretradingonline.eu - Sito / blog dedicato al trading online

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com