giovedì 13 luglio 2017
Home » Notizie economiche » EUROSTAT: Italia non felice, per soddisfazione 19° in Ue
EUROSTAT: Italia non felice, per soddisfazione 19° in Ue

EUROSTAT: Italia non felice, per soddisfazione 19° in Ue

EUROSTAT: Italia non felice, per soddisfazione 19° in Ue

Si vive meglio in Danimarca.

Abbiamo cibo e vino, arte e cultura, tutto ciò che si chiede a questa vita, ma pare che altrove se la passino meglio.

Almeno alla voce «soddisfazione »: giudizio crudele certificato dalle statistiche ufficiali Eurostat, secondo le quali l’Italia è solo diciannovesima nella classifica del benessere stilata dall’Unione Europea.

Il nostro indice nazionale, fissato a quota 6,7, è inferiore alla media europea e ai dati fatti registrare da tutti gli altri grandi Paesi del Continente (la Germania si è attestata a quota 7,3, la Francia a 7 e la Spagna a 6,9).

I risultati, relativi al 2013, costruiscono così l’indagine svolta per la prima volta sulla soddisfazione espressa dai cittadini dei ventotto Paesi dell’Unione rispetto alla qualità della vita.

Così, alla semplice domanda se il cittadino si senta soddisfatto o meno della propria esistenza, circa l’80% di chi abita in Ue e ha almeno 16 anni risponde con una votazione sufficiente (6 in una scala da 0 a 10). La soddisfazione media, comunque, è di 7,1 punti.

I dati sono pubblicati in vista di un più corposo lavoro, in programma per giugno, ma anticipati per la Festa della Felicità in programma oggi.

Con un risultato medio di 8, i cittadini di Danimarca, Finlandia e Svezia sono più appagati, seguiti da Olanda e Austria (entrambi a 7,8). Tira una brutta aria a Sofia: con 4.8 i bulgari sono i meno contenti, seguiti da greci e ciprioti.

E a voler poi ripartire i dati per fasce di età in Europa, ci si accorge che la soddisfazione diminuisce man mano che crescono gli anni.

Occhio pure ai fattori che ci fanno stare bene: sorpresona, il reddito non è al primo posto.

Conta più la salute, tanto che è più felice chi alla voce benessere fisico dà un voto tra 7,9 e 10.

A seguire, ecco il vecchio caro portafoglio, il lavoro e le relazioni sociali.

Voto
Ti è stato utile?
[Media: 0]

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Trading online: guida al trading, consigli utili e corsi gratis per guadagnare con il trading online

Copyright © 2013 - 2017
Riproduzione Vietata faretradingonline.eu - Sito / blog dedicato al trading online

Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com