lunedì 10 luglio 2017
Home » Notizie economiche » Draghi: la ripresa c’è, varare politiche per la crescita
Draghi: la ripresa c’è, varare politiche per la crescita
Il presidente della Bce, Mario Draghi

Draghi: la ripresa c’è, varare politiche per la crescita

Draghi: la ripresa c’è, varare politiche per la crescita

Il dottor Draghi visita il paziente Ue e firma un bollettino ottimista: la ripresa economica nell’area dell’euro «è sempre più solida e si sta espandendo a sempre più settori e Paesi» mentre «i rischi di un peggioramento delle prospettive di crescita sono in ulteriore calo».
Parole del presidente della Banca centrale europea davanti all’Europarlamento, in una relazione in cui tocca molti temi.
E non dimentica i problemi.
Il supporto alla politica monetaria è ancora necessario in «quantità straordinaria» per «riassorbire l’attuale livello di risorse non utilizzate e perché l’inflazione rientri e si stabilizzi intorno al 2%».
Quindi, il rubinetto del quantitative easing rimane aperto.

La ripresa c’è, «le nostre politiche stimolano consumi e investimenti e, con un’economia più dinamica, risaliranno i tassi» ma i Paesi con alto debito e poca crescita sono destinati ad affrontare «un conto degli interessi più alto» quando «i tassi di inflazione convergeranno in modo durevole» verso l’obiettivo del 2%.
E devono quindi varare «politiche che aumentino la crescita».
Mentre le riforme strutturali «non sono più solo una questione nazionale» perché economie non omogenee sono «una delle fragilità più importanti dell’area dell’euro».

La moneta unica è «irrevocabile », assicura Draghi, che però immagina una Ue dinamica, che «non abbia paura di cambiare i trattati», se necessario e che sappia affrontare la Brexit e il confronto con gli Stati Uniti.
«Siamo pronti a sostenere le banche a riorganizzare le loro attività nella zona euro» in seguito al distacco del Regno Unito «ma è necessario che le banche si preparino in tempo ».
Mentre preoccupano le posizioni protezionistiche di Donald Trump, perché «quello che abbiamo visto negli ultimi 1015 anni è che il libero commercio e la globalizzazione hanno portato enormi benefici, anche che se non sono stati condivisi da tutti».
E sull’Italia? Draghi glissa quando gli domandano un parere sulle elezioni: «La democrazia è dappertutto, le elezioni hanno luogo dappertutto».

Voto
Ti è stato utile?
[Media: 0]

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Trading online: guida al trading, consigli utili e corsi gratis per guadagnare con il trading online

Copyright © 2013 - 2017
Riproduzione Vietata faretradingonline.eu - Sito / blog dedicato al trading online