domenica 11 giugno 2017
Home » Notizie economiche » Cig, in 5 anni 5 miliardi di ore, ma nel 2015 segni di ripresa
Cig, in 5 anni 5 miliardi di ore, ma nel 2015 segni di ripresa

Cig, in 5 anni 5 miliardi di ore, ma nel 2015 segni di ripresa

Cig, in 5 anni 5 miliardi di ore, ma nel 2015 segni di ripresa

La crisi ha lasciato a casa migliaia di persone. I numeri della disoccupazione sono cresciuti vertiginosamente e adesso l’Osservatorio della Cgil traccia un bilancio sulla cassa integrazione.
Nel quinquennio che si è concluso ad agosto sono state autorizzate 5.176 miliardi di ore di Cig. Oltre 500 mila le posizioni lavorative a zero ore per ogni anno, che hanno determinato una perdita di reddito per ogni lavoratore coinvolto a zero ore sui cinque anni di oltre 40 mila euro al netto delle tasse.
Non solo, la mancata produzione ha determinato al sistema economico una perdita di reddito complessivo per oltre 20 miliardi. Secondo la Cgil, mai dall’introduzione della cassa integrazione a oggi si era ricorsi in modo così «voluminoso» a questo strumento.

Analizzando i dati del rapporto si osserva come dal 2010 in poi la cassa integrazione fosse in costante crescita, ma non si possono non notare segnali di miglioramento nei primi 8 mesi dei quest’anno.
In questo periodo le ore di Cig richieste ed autorizzate sono state il 31,08% in meno rispetto a gennaio-agosto del 2014.
E sono proprio i dati relativi al mese di agosto a far ben sperare: le ore richieste sono calate del 24,93% rispetto al mese precedente e del 41,7% rispetto ad agosto 2014.

La Cgil avverte: «Per attraversare il deserto c’è ancora molta strada da fare».
Ma ovviamente c’è chi festeggia: «Questo è solo l’ultimo dei segnali di ripartenza dell’economia italiana», ha detto Filippo Taddei, responsabile Economia del Pd.

Voto
Ti è stato utile?
[Media: 0]

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Trading online: guida al trading, consigli utili e corsi gratis per guadagnare con il trading online

Copyright © 2013 - 2017
Riproduzione Vietata faretradingonline.eu - Sito / blog dedicato al trading online