lunedì 10 luglio 2017
Home » Notizie economiche » Banche venete, Intesa Sanpaolo: il decreto non cambi
Banche venete, Intesa Sanpaolo: il decreto non cambi
Veneto Banca

Banche venete, Intesa Sanpaolo: il decreto non cambi

Banche venete, Intesa Sanpaolo: il decreto non cambi

Sportelli aperti per le due banche venete acquisite da Intesa.

Veneto Banca e Popolare di Vicenza sono salve.
La Banca d’Italia ha certificato l’acquisto da parte di Intesa Sanpaolo (che precisa il fatto che il decreto non venga cambiata) di alcune attività degli istituti e nominato i commissari liquidatori delle «bad bank». In entrambe figura l’ex capo azienda di Popolare di Vicenza, Fabrizio Viola. Per la Popolare, Claudio Ferrario, Giustino Di Cecco e poi Viola. Per Veneto Banca, Alessandro Leproux, Giuliana Scognamiglio e, ancora, Viola.
«Non è detto che lo Stato ci perderà, potrebbe guadagnarci», è l’analisi di Bankitalia. Intesa ieri ha visto volare il titolo in Borsa e fa sapere che se il decreto «dovesse cambiare nella conversione in legge, tutta l’operazione salterà».

Voto
Ti è stato utile?
[Media: 0]

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Trading online: guida al trading, consigli utili e corsi gratis per guadagnare con il trading online

Copyright © 2013 - 2017
Riproduzione Vietata faretradingonline.eu - Sito / blog dedicato al trading online