martedì 13 giugno 2017
Home » Carte di Credito » Carte di credito e bancomat per pagare caffè e giornali
Carte di credito e bancomat per pagare caffè e giornali
Carte di credito e bancomat per pagare caffè e giornali

Carte di credito e bancomat per pagare caffè e giornali

Carte di credito e bancomat per pagare caffè e giornali

EMENDAMENTO DEL PD PER I MICROPAGAMENTI DIGITALI

Il Pd accelera sull’utilizzo della moneta elettronica spingendo su carte di credito e bancomat.
Sergio Boccadutri, responsabile innovazione del Partito democratico in commissione Bilancio alla Camera, ha presentato, ieri, un emendamento alla legge di Stabilità che mira a cancellare il tetto dei 30 euro sotto il quale si potevano rifiutare i pagamenti digitali, introduce sanzioni per chi non rispetta la norma e taglia le commissioni per le microtransazioni fino ai 5 euro.

Manovra, sì a bancomat e carte di credito anche per caffè e giornali

A giudizio di Confesercenti, «un maggiore uso della moneta elettronica sarebbe senz’altro positivo, perché diminuirebbe i rischi ed i costi connessi alla gestione del contante e andrebbe nella direzione di una maggiore possibilità di scelta da parte dei cittadini».
Un parere positivo è arrivato anche dal Codacons: la notizia è stata accolta positivamente.
«Sul fronte dei pagamenti con carte — ha sottolineato il presidente dell’associazione dei consumatori, Carlo Rienzi, — l’Italia è il fanalino di coda d’Europa.
Mentre all’estero è consuetudine oramai da anni pagare anche il caffè con il bancomat, nel nostro Paese si registrano resistenze».

I gestori carte di credito devono definire le regole

Secondo gli emendamenti, i gestori delle carte di pagamento devono definire entro il 1 aprile 2016 le regole e le misure contrattuali, anche di trasparenza, per regolare i micropagamenti e le commissioni.
Se non si adegueranno, scatterà il limite legale dei 7 millesimi per i pagamenti con carte di debito e di 1 centesimo per quelli con carte di credito.

Se la norma verrà approvata (il via libera alla legge di Stabilità è atteso prima di Natale) sarà alzato da mille a 3 mila euro il limite di utilizzo del contante.
Contro questa possibilità alcuni deputati della minoranza Pd hanno presentato un emendamento, sottoscritto anche dall’ex segretario del partito Pierluigi Bersani.
Primo firmatario è Gianni Cuperlo.

Voto
Ti è stato utile?
[Media: 0]

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Trading online: guida al trading, consigli utili e corsi gratis per guadagnare con il trading online

Copyright © 2013 - 2017
Riproduzione Vietata faretradingonline.eu - Sito / blog dedicato al trading online